Assicurazione auto: come funzionano le classi di merito

Assicurazione auto: come funzionano le classi di merito

Quando si parla di assicurazione auto si fa riferimento anche alle classi di merito. Ma come funzionano nel dettaglio? Vediamolo assieme.

L’assicurazione auto permette il voto alla nostra attenzione in quanto automobilisti. In questo caso si parla di una classe di merito, un punteggio numerico in cui, secondo il meccanismo del bonus malus, si individua il premio da pagare per la polizza auto.

Quelli che hanno un punteggio più basso pagano meno, essendo conducenti più bravi. Chi è assicurato con la migliore classe a livello di bonus malus può addirittura arrivare a pagare la metà di un assicurato che, nelle stesse condizioni, parte dalla classe base. Questi punteggi vanno da 1 a 18: l’uno è il migliore, mentre il diciotto è il peggiore.

Quando abbiamo una nuova storia assicurativa, si parte da un punteggio d’ingresso che, però, non è il 18esimo, bensì il 14esimo. Alcune compagne di assicurazione hanno anche delle classi aggiuntive, che vengono chiamate come 1a, 2a. La 1a è la più alta rispetto alla 1: ne consegue che si avrà un premio ancora più basso.

Ponendo il caso che si parta dalla quattordicesima, se si provocano due incidenti si retrocede di due classi. Se, invece, in un anno non si causano incidenti, si va a salire di una classe. Ecco spiegato il meccanismo che sta alla base del bonus malus.

Il Codice delle Assicurazioni è cambiato molte volte. Dobbiamo, infatti, prendere in considerazione il fatto che non si può scendere di classe senza che il danno sia stato accertato e, in ogni caso, il peggioramento della classe di merito deve essere comunicato con estrema rapidità al cliente. In tutti i casi di cessazione del rischio, che sia sospensione oppure rinnovo, la classe di merito si conserva per cinque anni: si tratta di una novità rispetto alle precedenti leggi. Si ha una conservazione della classe, infatti, anche quando si vende un veicolo, si demolisce, si esporta all’estero oppure se viene rubato.

Lascia un commento

12 + venti =