Assicurazione auto neopatentati: come funziona e cosa copre

Assicurazione auto neopatentati: come funziona e cosa copre

Quali sono le caratteristiche dell’assicurazione auto neopatentati? Come funziona? Cerchiamo di saperne di più in questo articolo.

Assicurazione auto neopatentati

Parliamo di assicurazione auto neopatentati, cioè per persone che hanno appena preso la patente di guida. Rispetto ai costi che sostiene un guidatore adulto o esperto, il costo da pagare può arrivare addirittura ad essere superiore del 300%. Per quale motivo? Perché le compagnie di assicurazione si basano sulle percentuali degli incidenti, che si verificano con più frequenza nella fascia d’età che va dai 18 ai 25 anni. Alcune compagnie, inoltre, aumentano l’età fino ai 26 o 28 anni.

Capiamo bene come il costo medio di un’assicurazione per un neopatentato può essere molto alta: si può andare da un costo medio di 1200 euro ad un massimo di 3000 euro. Il range varia anche a seconda della città in cui si vive: vi sono città che costano meno e di più, sulla base del numero di incidenti che si verificano per provincia.

Per fortuna, si può aggirare bene questo ostacolo: attraverso l’ormai famosa Legge Bersani. Ricordiamo, infatti, che la stipula dell’assicurazione al neopatentato è obbligatoria se l’auto è intestata allo stesso. Se, invece, questa persona utilizza un altro mezzo non di sua proprietà, o quello dei genitori, non è necessaria. Sarà il familiare stesso che dovrà segnalare all’assicurazione che, in ogni caso, vi è in famiglia una persona neopatentata. La sopracitata Legge Bersani permette, nello specifico, di ereditare la stessa classe di merito di un familiare convivente. Il convivente dovrà, quindi, avere lo stesso indirizzo di residenza ed essere presente nello stato di famiglia interessato.

Per ciò che riguarda le coperture da scegliere per l’assicurazione auto neopatentati, ricordiamo che da queste dipende il costo del contratto scelto. Di solito, se l’auto è nuova, si sceglie di aggiungere la polizza incendio e furto, che va ad alzare di molto il prezzo base. Altre coperture da prendere in considerazione potrebbero essere quelle relative ai cristalli, oppure all’assicurazione Kasko, che riguarda gli incidenti del conducente e degli eventuali passeggeri.

In ogni caso, si va ad abbassare di molto il costo dell’assicurazione se si viene considerati “guidatori esperti”. Per guidatore esperto si intende una persona che ha compiuto il ventiseiesimo anno di età. Al fine di evitare spese elevate, alcune compagnie di assicurazione pensano alla fornitura di prodotti assicurativi dedicati proprio ai guidatori più giovani.

Lascia un commento

nove − cinque =