Assicurazione neopatentati: come funziona e quale scegliere
Assicurazione neopatentati: come funziona e quale scegliere

Assicurazione neopatentati: come funziona e quale scegliere

Ogni anno migliaia di neopatentati fanno il loro esordio nelle strade italiane ed uno dei primi nodi da sciogliere è la stipula della polizza. L’assicurazione neopatentati garantisce copertura completa, ma spesso ha dei costi molto più alti rispetto all’RC auto tradizionale. Andiamo a scoprire come funziona nel dettaglio e quale scegliere per avere un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Assicurazione neopatentati

L’assicurazione neopatentati altro non è che una polizza RC auto tradizionale, ma con qualche cautela in più dovuta all’età del guidatore. Generalmente le compagnie assicurative si basano sulla percentuale di incidenti nella fascia d’età tra i 18 ed i 25 anni, con alcune eccezioni che arrivano fino all’età di primo rinnovo della patente. Ciò comporta un prezzo fino a 3 volte più alto rispetto al solito.

Ma come abbassarne il costo? In questo caso entra in gioco la Legge Bersani, che permette di ereditare la classe di merito da un familiare appartenente allo stesso nucleo familiare. Usufruendo di questa agevolazione, anche un neopatentato può stipulare una polizza partendo dalla prima classe di merito, con relativo abbassamento del costo annuale o semestrale. Nel caso in cui, invece, la polizza dovesse rimanere intestata al familiare di riferimento, quest’ultimo dovrà comunicare alla compagnia la presenza di un guidatore neopatentato e scegliere la più adatta delle tre formule di guida a disposizione:

  • Guida libera: permette di far guidare l’auto a chiunque, con relativa estensione della copertura assicurativa anche a terzi;
  • Guida esperta: l’auto può essere guidata solo da persone con un’età minima di 25 anni;
  • Guida esclusiva: l’auto può essere guidata da un unico conducente (permette di risparmiare con un guidatore dai 26 anni in su).

Solitamente per un’auto nuova ed affidata ad un neopatentato si opta per qualche copertura aggiuntiva, tra cui furto e incendio, cristalli o kasco. Alcune compagnie propongono delle soluzioni ad hoc, studiate per garantire il massimo risparmio, e da alcuni anni viene offerta anche la possibilità di installare una vera e propria scatola nera, così da poter avere sempre uno storico di quanto accade al mezzo.

Clicca sul link e contattaci subito. I nostri consulenti saranno in grado di fornirti la soluzione migliore in base alle tue esigenze.

Lascia un commento

cinque − 5 =