Assicurazione Pneumatici: come funziona la polizza gomme

Assicurazione Pneumatici: come funziona la polizza gomme

Parliamo di assicurazione pneumatici e vediamo, nel dettaglio, come funziona e cosa copre questa particolare polizza assicurativa.

Assicurazione Pneumatici

L’assicurazione pneumatici viene incontro alle persone che vogliono stipulare una polizza assicurativa per tutelare una o più gomme della propria automobile, nel caso in cui esse dovessero venir danneggiate da terzi. Si tratta di una particolare polizza, ovviamente accessoria, che viene a volte inclusa nel contratto assicurativo in modo facoltativo.

Può, inoltre, essere proposta nel momento in cui andiamo a cambiare tutte e quattro le gomme dell’automobile. Spesso, questa ultima opzione riguarda case produttrici di pneumatici. E’ sempre meglio informarsi prima, per capire se l’assicurazione in questione offre anche come inclusione gli atti vandalici, oppure soltanto problematiche riguardanti il difetto di fabbrica.

Ma come funziona, nel dettaglio, l’assicurazione pneumatici? Una volta che l’abbiamo stipulata presso la compagnia di assicurazione di fiducia, dobbiamo cercare di capire come è accaduto il danno. E’ possibile che queste si siano bucate a causa di un oggetto tagliente, ad esempio. Il gommista procederà con la riparazione o, se questa non è possibile, con la sostituzione.

La polizza, ovviamente, pone dei limiti sul valore della gomma, ma non sul numero di interventi che possono essere eseguiti.

Vi sono delle clausole che non permettono copertura. Non è prevista la copertura, ad esempio, se a provocare il danno alla gomma sono state le catene da neve, oppure se lo pneumatico è eccessivamente usurato. Ancora, se la gomma è danneggiata per problemi legati alla costruzione del veicolo non vi sarà copertura, così come se la gomma non è più montata sul veicolo per il quale è stata stipulata la polizza assicurativa. Infine, nemmeno contro i danni che provengono dal contatto prolungato con fonti di calore oppure acidi si può avere la copertura.

Come in quasi tutti i casi di polizze stipulate, anche quella che riguarda l’assicurazione pneumatici ha una franchigia al di sopra della quale la persona che è assicurata dovrà pagare l’eccedenza. In questo modo, la polizza non va mai a raggiungere un prezzo troppo alto per la società oppure per il cliente.

La normativa, inoltre, prevede che vengano montate lo stesso tipo di gomme su uno stesso asse. In questo caso, se il gommista non ha a disposizione lo stesso “treno” sarà costretto a cambiare tutte e due le gomme. Se si verifica questa opzione, l’assicurato dovrà sborsare più denaro.

Lascia un commento

18 + tre =