Assicurazione tablet: cosa copre la polizza e come funziona

Assicurazione tablet: cosa copre la polizza e come funziona

L’assicurazione tablet ci permette di stipulare polizze ad hoc per proteggere i nostri dispositivi. Cosa copre e come funziona?

L’assicurazione tablet è un tipo di polizza accessoria che è possibile stipulare attraverso le compagnie di assicurazione, per proteggerci dai danni accidentali che possono riguardare i nostri dispositivi.

L’utilizzo frequente di questi prodotti anche al di fuori delle nostre case comporta dei rischi aggiuntivi. E’ possibile, per fortuna, proteggerci da tali rischi, grazie alla stipula di assicurazioni che possono servire ad affrontare tutte le problematiche che si possono presentare.

Alcune compagnie di assicurazione prevedono delle polizze a copertura totale riguardanti i danni accidentali. Può accadere, ad esempio, che il display si rompa dopo una caduta accidentale, oppure attraverso l’urto con un altro oggetto o, ancora, tramite il rovesciamento di un liquido sul nostro apparecchio.

La maggior parte delle compagnie di assicurazione permettono di stipulare polizze per tablet delle marche più disparate, generalmente per prezzi di acquisto fino a 1500 euro, per rispondere così alle più comuni esigenze. Per ciò che riguarda la sottoscrizione del contratto, esistono diverse formule, a discrezione del cliente. Il contratto può essere sottoscrivibile, ad esempio, per un solo anno oppure per due.

Parliamo, adesso, delle coperture e delle garanzie. Se stipuliamo una polizza di questo tipo, spesso è previsto un rimborso anche per i danni da fuoco. Pensiamo, ad esempio, al tablet che viene lasciato incautamente vicino ad una fiamma libera, ma anche per un cortocircuito che può interessare il nostro dispositivo mentre la spina della corrente è inserita per poter ricaricare la batteria.

Spesso vengono garantite anche altri tipi di copertura, come ad esempio per i danni causati da terze persone. Il caso è quello dell’azionamento scorretto dello strumento, anche per inesperienza. Si tratta, dunque, di una garanzia di tipo accessorio, che va a coprire queste eventualità.

In alcuni casi è possibile denunciare il danno o la perdita dell’oggetto, per poter avviare una procedura per la riparazione del prodotto. Non solo: in alcuni casi può avvenire la sostituzione oppure il rimborso. Tutto questo dipende dal tipo di compagnia di assicurazione a cui ci rivolgiamo. Qualora avessimo la necessità di stipulare questo tipo di polizza, possiamo contattare direttamente la nostra compagnia di assicurazione di fiducia. Avremo così il modo di avere informazioni e sapremo come poter procedere.

Lascia un commento

2 − 1 =