Sospensione assicurazione: cosa fare e come funziona

Sospensione assicurazione: cosa fare e come funziona

In alcuni casi, gli automobilisti possono avere la necessità di sospendere la polizza annuale RC auto. Come funziona questo particolare meccanismo della cosiddetta “sospensione assicurazione”? Scopriamolo assieme.

Sospensione assicurazione

Quando avviene la sospensione assicurazione? Nel momento in cui pensiamo che il nostro autoveicolo non verrà utilizzato per un lungo periodo di tempo, possiamo optare appunto per la sospensione dell’assicurazione. Lo fanno le persone che, per ragioni di salute, non hanno la possibilità di usare il mezzo, oppure chi si allontana per lunghe trasferte. Perché continuare a pagare inutilmente, se esiste il modo?

Vediamo, adesso, in quali condizioni si può ricorrere alla sospensione dell’assicurazione dell’auto. In primo luogo, ciò può avvenire se il veicolo rimane inutilizzato in un certo periodo di tempo. Deve essere, però, anche parcheggiato e custodito in una area chiusa o privata o, comunque, in un garage. Ancora, è necessario che la compagnia assicuratrice permetta e preveda questa condizione. In alcuni casi, infatti, la compagnia non prevede la sospensione. In altri, invece, è possibile farlo ad esclusione del periodo che va tra la prima e la seconda semestralità.

La soluzione permette, in pratica, di andare a congelare in modo temporaneo la copertura dell’assicurazione, oltre a quelle aggiuntive ad essa collegate. Esistono, in ogni caso, condizioni che devono essere rispettate. Spesso è possibile dover pagare dei prezzi per la successiva riattivazione. Ricordiamo, inoltre, che nel caso di assenza di copertura di assicurazione RC Auto, il veicolo non può essere utilizzato in nessuna maniera e che non può sostare sulla strada o su spazi pubblici. 

Altri casi ancora permettono di farlo solo se vi sono almeno tre mesi di residua durata della polizza. Dobbiamo, quindi, prima informarsi presso la nostra assicurazione. Andremo così a contattare l’assicurazione o il proprio agente. Alcune compagnie online permettono di fare il tutto sul web, tramite accesso ad area riservata. In questo caso, però, è necessario scaricare, firmare ed inviare una dichiarazione alla compagnia in cui si attesta la volontà di effettuare la sospensione.

Lascia un commento

venti + quindici =